Pagina iniziale
l'aquilone indice
pagina precedente
pagina successiva


 

  L'Aquilone

Il giornalino scolastico del I° Istituto comprensivo statale di Buccheri

 

La mia

scuola

vista dall'esterno

La mia scuola viene comunemente chiamata “Badia”, perché sul luogo dove essa sorge, prima c’era un monastero di suore benedettine.

Francesca Trigili      classe 4° elementare

 

E’ situata nella parte più alta del paese, che è anche la più antica; infatti essa costituisce l’antico centro storico del paese di Buccheri.
La via in cui si trova la mia scuola si chiama via Guglielmo Marconi.
E’ un edificio enorme, a due piani, avente la forma di una “C” posta orizzontalmente, con la facciata di colore giallo senape.

In alto, al centro, una ringhiera, alternata a colonnine in pietra bianca, cinge il cortile comunemente detto “dell’orologio”; su questo si affacciano due portoni.
Buccheri possiede un grande edificio scolastico, visibile da tutto il paese, costruito durante il periodo fascista e di cui rimangono come testimone “fasci” in ferro battuto, presenti nei cancelli dei cortili.
E’ una costruzione a due piani, simile ad un castello, con al centro una terrazza-cortile panoramica, con ringhiere e colonnine; mentre due corpi laterali a forma di parallelepipedo sembrano merli che terminano con tetti spioventi e rossi.
Al centro della terrazza c’è una casetta che custodisce l’ orologio, che con i suoi rintocchi scandisce il trascorrere del tempo a noi Buccheresi.

Noemi Ripa    classe 4° elementare

Questa posizione la fa assomigliare ad una mamma che accoglie i suoi figli a braccia aperte. Vi si accede per mezzo di una scalinata che conduce ad un grande cortile, su cui si affaccia la parte centrale dell’edificio scolastico;

su questa si alternano tre portoni e tante finestre.

A destra, situate su due piani, ci sono numerose finestre, protette da delle griglie in ferro, che hanno la funzione di dare aria e luce alle aule, ai corridoi e ai servizi igienici. Il cortile è racchiuso da ringhiere in ferro battuto, ed adornato lateralmente da aiuole con roseti.
Sulla facciata di color giallo – senape ci sono tante finestre, simili ad occhi attenti che osservano e sorvegliano il paese.

 

Alunni classe 3^ Elementare

 

 

  

 

 © 2004 2013 Comune di Buccheri Tutti i diritti riservati
Realizzazione
 Art Advertising